Spedizione in tutta Italia, gratis per ordini superiori a € 79

Perle de Nodot Blaye 2019

Perle de Nodot Blaye 2019

Vino bianco da Blaye – Côtes de Bordeaux

Biologico

Biodinamico – Demeter

Artigiano Vignaiolo

Château Nodot, Bordeaux (Francia)

18,00

VinoPERLE DE NODOT BLAYE 2019
DenominazioneBlaye – Côte de Bordeaux
Annata2019
TipologiaBianco
Vitigni100% Sauvignon bianco
TerrenoArgilloso sabbioso per una grande finezza
Alcool13%
VinificazioneMacerazione prefermentativa a freddo
SolfitiContiene solfiti in quantità limitata
Formato0,75 L
Consumo idealeGiovane 2021-2023
Temperatura di servizio10 °C
Giudizio AlPassoFood8/10
AbbinamentiPesce, crostacei, ostriche e frutti di mare, ma anche aperitivo.

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Questo sauvignon puro fragrante e vivace presenta un bel colore giallo pagliarino e note minerali. Molto fruttato in bocca, ha una bella profondità al palato con note d’agrumi. Leggermente perlato è fresco e rotondo.

 

PERCHÉ CI PIACE

E’ un vino bianco secco, fresco e fruttato, con note agrumate. Piacevole al palato. 

E’ un vino certificato demeter, da vitigni coltivati senza prodotti chimici, in maniera naturale. 

Si accompagna bene ad ogni tipo di pesce o crostacei o ostriche, ma è anche un ottimo IN aperitivo.

Leggermente fresco è sublime.

 

ABBINAMENTI

Ottimo con il pesce e frutti di mare, ma anche come aperitivo, con asparagi in primavera o carne bianca. Da provare anche con formaggio di capra, gorgonzola o altri bleus. Da servire leggermente freddo.

 

CANTINA

Chateaux NODOT

Chateau NODOT è una proprietà famigliare dal 1760. Undici generazioni si sono succedute con un’unica passione: il vino. 

I vini Chateau NODOT sono certificati Biodinamici da Demeter e Bio da Ecocert.

La coltivazione biodinamica trasmette al suolo e alle piante una nuova energia, che si esprime nei vini sotto forma di una moltitudine di sfumature di sapore e qualità nutritive. La biodinamica permette di trasferire nel vino tutte le ricchezze della terra per un’espressione aromatica intensa che riflette il terroir. 

Il lavoro in cantina è un prolungamento degli sforzi compiuti durante l’anno in vigna.

La vendemmia viene vinificata in tini utilizzando le più moderne tecniche enologiche. La macerazione delle uve avviene a bassa temperatura (18 ° -20 ° C)) per catturare gli aromi più volatili. Poi l’elevazione della temperatura durante la fermentazione alcolica, permette di estrarre dalla buccia il suo colore naturale.

Per preservare gli aromi del vino bianco e rosé, la cantina Chateau Nodot ha optato per un tappo in fibra di canna da zucchero, che ha la caratteristica che non lascia passare l’aria ed offre il vantaggio di essere biodegradabile.

Per i vini rossi utilizzano un tappo in sughero tecnologico. Grazie alla fine membrana che si trova su ciascuna estremità, questo tappo assicura un invecchiamento dei vini in condizioni ottimali di scambio con l’ossigeno ed evita il gusto di “tappo”.

I vini di queste vigne coltivate in Biodinamica sono assolutamente naturali, non vengono utilizzate proteine di origine animale per schiarirli e sono quindi compatibili con una dieta vegana. Inoltre, il basso contenuto di solfiti li rende molto digeribili.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Perle de Nodot Blaye 2019”

PROVA ALPASSOFOOD
-10%

Inserisci il codice:

“PASSO10”

-10%  sul tuo primo ordine!

icona

Sono state aggiornate le informazioni relative all’utilizzo dei tuoi dati personali nella nostra Politica sulla Privacy.

Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per migliorare la tua esperienza e i nostri servizi, dato che ci consentono di analizzare la navigazione sul nostro sito web. Se si prosegue nella navigazione, se ne riterrà accettato l’uso.

CLICCA QUI PER CONOSCERE LA NOSTRA

COOKIE POLICY